News
09/09/2019
Piemonte: Scuole al Mulino
21/08/2019
Gita in Val di Rabbi
31/07/2019
Macinare Cultura 2019 in Emilia Romagna
13/06/2019
"Mulini d'estate" in Piemonte
05/11/2018
LE RUOTE DEL COLORE - Atti del Convegno di Lamoli

Archivio News


Eventi
Giornate dei Mulini 2019
LOCANDINA 2019rid
Italia
18/05/2019  19/05/2019
Convegno sui frantoi da olio
locandina frantoi da olio rid
Sarzana (SP)
11/05/2019  12/08/2019
Francesco Guccini - LE PAROLE DEL MUGNAIO
cop parole mugnaio
Revere
30/01/2018  30/01/2018

Archivio Eventi




La cartiera

La carta giunse in Italia e in Europa intorno al XII secolo. La sua produzione ha subito diversi processi evolutivi ma fino a tutto il XVIII secolo la carta si otteneva dalle fibre vegetali di lino, canapa, cotone e cascami dell'industria tessile.

Questi erano cerniti e lavati in acqua mediante la battitura nelle pile a martelli azionati dalla ruota idraulica del mulino.

La pasta di fibre così ottenuta, passava nei tini, dove su un setaccio rettangolare (detto forma), veniva fatto depositare uno strato omogeneo di fibre, ottenendo il foglio.

La carta era poi pressata sotto un torchio ed asciugata all'aria - infine veniva stirata sotto un maglio a martelli (calandra), che la lisciava.